Menu

Fatturazione elettronica: il nuovo servizio made in CNA

Fatturazione elettronica: il nuovo servizio made in CNA

20 novembre 2018 - Dal 1 gennaio 2019, secondo le disposizioni contenute nella legge n. 205 del 27 dicembre 2017 l'obbligo di fatturazione elettronica tramite Sistema di Interscambio, già in vigore verso le Pubbliche Amministrazioni, sarà esteso anche alle imprese ed ai consumatori finali (tranne qualche piccolissima eccezione come ad esempio le imprese e lavoratori autonomi che sono nel cosiddetto "regime dei minimi" e i "forfettari" che dovranno comunque gestire la fatture elettroniche ricevute dai loro fornitori).

In conformità a tale normativa le fatture, a partire dal 1° gennaio 2019 dovranno essere emesse in formato elettronico.

La fattura deve essere immodificabile e in formato XML come da protocollo dell'Agenzia delle Entrate.

La nuova normativa fiscale introduce anche l'obbligo di provvedere alla conservazione a norma per dieci anni di tutti i documenti fiscali (compreso quindi quelli dei fornitori).

La circolare 13/E/2018, stabilisce l'obbligo dell'invio della fattura elettronica entro le ore 24 del medesimo giorno dell'emissione della fattura. Il 14 Ottobre è stata comunicata una tolleranza nell'invio e che dovrà essere effettuato entro 10 giorni dalla data del documento.

Per chi delegherà l'invio delle fatture elettroniche ad un intermediario (CNA Servizi Srl) dovrà consegnare il documento da trasmettere entro e non oltre i due giorni lavorativi successivi alla data di emissione del documento; ciò per permettere l'invio nei termini e nel rispetto dei tempi tecnici dell'intermediario quale “soggetto terzo” per la predisposizione e l'invio della fattura al sistema di interscambio.

La fattura, una volta inviata e acquisita dal sistema, non potrà più essere modificata.

Per rettificarla sarà necessario inviare un nuovo documento (nota di variazione a credito oppure a debito); nella maggior parte dei casi sarà necessario emettere una nota di accredito che annulli totalmente quella inviata errata e emettere la nuova fattura corretta.

Onde evitare problemi e maggiori costi per l'invio di più documenti è molto importante verificare tutti i dati di compilazione della fattura. Anche il semplice errore di esposizione di un codice fiscale o partita iva comporterà il rinvio di un nuovo documento con il dato corretto.

 

Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom

Associazione

Servizi alle Imprese

Servizi al Cittadino

Unioni

Gruppi di Interesse

List with onlain bookmakersGBETTING