Un grande successo il Progetto CiSto!

Si è concluso con grande successo la sfida del progetto CiSto!, organizzato dalla CIC – Consulta Interuniversitaria di Cremona con l’obiettivo di favorire la sfida di una conversazione tra giovani e imprenditori del territorio, capofila il Comune di Cremona

L’evento, che si è svolto il 23 aprile presso il CRIT, sono senza dubbio Andrea Mattioli e Stefano Tanturli, che hanno saputo sapientemente moderare le conversazioni tra giovani e imprenditori, con la partecipazione di studenti universitari e  rappresentanti delle istituzioni. Il format dell’evento è stato innovativo e coinvolgente, alternando momenti di confronto moderato a momenti di networking informale.

CNACremona e CNA Giovani imprenditori  ha accolto i ragazzi portando l’esperienza di imprenditori associati come Davide PalmasPaolo Pavesi

La Blind Interview nel mondo del lavoro

Tra i momenti salienti, la simulazione di una “blind interview“: un candidato e un HR si sono confrontati in un colloquio separati da un muro. Questa scelta ha permesso di mettere in luce le difficoltà e le barriere che a volte si creano durante i primi approcci lavorativi.  Al termine della simulazione, il muro è stato abbattuto, creando un clima più conviviale e facilitando il dialogo diretto tra candidato e HR.

Un ponte tra generazioni a confronto

Il progetto CiSto! è stato un’occasione preziosa per il dialogo tra le nuove generazioni e il mondo del lavoro. I giovani hanno potuto conoscere da vicino le aspettative di alcune realtà territoriali. Gli imprenditori hanno compreso esigenze e aspirazioni dei giovani talenti.

A concludere l’evento, il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti.

Un accorato messaggio ai giovani partecipanti per sottolineare l’importanza del loro ruolo nel costruire il futuro del lavoro, valorizzando ogni mestiere. Galimberti sostiene i giovani, incoraggiando loro  a cogliere le opportunità, ma anche la fatica del mondo del lavoro per raggiungere i propri obiettivi. 

#GENERAZIONI IN MOVIMENTO è stato un evento di grande successo che ha dimostrato l’importanza del dialogo e della collaborazione tra le diverse età per costruire un futuro lavorativo più proficuo e soddisfacente per tutti. Un modello da seguire per favorire il dialogo e la crescita reciproca tra giovani e aziende: un ponte solido tra passato e futuro.

 

Torna in alto