Un violino per Occhi Azzurri

Ieri sera presso il Museo del Violino CNA Cremona ha presentato alla comunità il progetto “Un Violino per Occhi Azzurri”.

L’idea è nata nel 2021 durante un incontro con Filippo Ruvioli, presidente dell’Associazione Occhi Azzurri onlus che si occupa di promuovere la crescita di bambini affetti con patologie genetiche rare e il gruppo dirigente di CNA Cremona, presieduto dal Presidente Marcello Parma che ha poi coinvolto il gruppo dei liutai.

La costruzione del violino è partita all’inizio del 2022, su modello Guarneri del Gesù e si è conclusa a luglio 2022. Lo strumento realizzato si presenta di colore rosso-arancione, armonioso e proporzionato nelle sue linee estetiche. Nella costruzione del violino sono stati coinvolti i maestri liutai: Marco Vinicio Bissolotti, Francesco Toto, Carlos Herman Roberts, Shibata Takaomi, Giulio Maisenti, Davide Somenzi.

Nei prossimi mesi il violino sarà esposto e presentato all’interno degli spazi del Museo del violino che gentilmente ospiterà lo
strumento. Nel settembre 2023, in occasione di Mondomusica, si terrà una vera e propria asta benefica in cui il violino verrà “venduto a pezzi”. I benefattori potranno idealmente acquistare “pezzi” del violino e l’intero ricavato verrà donato all’Associazione Occhi Azzurri. Il Violino “Occhi azzurri” potrà quindi essere suonato in tutte le occasioni pubbliche che si terranno d’ora in avanti. Lo strumento ha “debuttato” per la prima volta al termine dell’incontro grazie alla violinista Lena Yokohama che ha allietato i presenti con una breve ma intensa esibizione.

Torna su
X