Welfare Artigiano: i contributi ELBA 2022-2023

contributi provvidenze ELBA 2022-2023

L’accordo tra le parti sociali lombarde CNA, Confartigianato, Claai, Casartigiani, e Cgil, Cisl e Uil, definisce le provvidenze dell’Ente Lombardo Bilaterale dell’artigianato. Di seguito forniamo lo schema delle provvidenze ELBA 2022-2023 e relativi contributi concessi alle imprese e lavoratori.
A questo LINK tutti i dettagli: https://www.elba.lombardia.it/provvidenze-e-modulistica-2022/

Il Welfare Artigiano sostiene l’artigianato lombardo con una serie di Provvidenze (contributi a fondo perduto) rivolte sia ai lavoratori che alle imprese del settore. L’iscrizione per le aziende è obbligatoria per contratto, ma comporta una serie di vantaggi. I lavoratori e le imprese del settore artigiano ricevono o possono ricevere prestazioni e servizi direttamente dagli enti bilaterali regionali della propria area di riferimento.

Come fare per richiedere i contributi delle singole provvidenze ELBA?

Recati ad uno sportello della tua provincia, qui trovi l’elenco: https://www.elba.lombardia.it/sportelli-elba/
Le provvidenze a favore delle imprese dovranno essere richieste presso gli sportelli Territoriali ELBA delle Associazioni di categoria.

SPORTELLO ELBA CNA: 0372442242 – simona.galasi@cnacremona.it

Le provvidenze a favore dei dipendenti dovranno essere richieste presso gli sportelli territoriali ELBA delle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori (CGIL, CISL o UIL).

Le domande di anzianità professionale artigiana (APA) potranno essere presentate anche presso gli sportelli delle Organizzazioni datoriali artigiane da parte dei dipendenti in forza ad imprese iscritte alle stesse associazioni artigiane firmatarie l’accordo.

Quando è possibile presentare le domande di contributo delle provvidenza ELBA?

Le provvidenze maturate fino al 31 maggio 2022 devono essere inoltrate allo sportello entro e non oltre il 30/09/2022. Per le successive valgono le scadenze indicate nella modulistica di dettaglio. Infine, per l’anno 2023, le domande delle provvidenze dovranno essere presentate entro 4 mesi successivi al mese dell’evento.

Torna su
X